Salita alla cupola di San Gaudenzio

Foto di Livio G. Rossetti

26 gennaio 2013: alle 10,00 di una fredda mattinata viene inaugurata l'apertura della cupola di San Gaudenzio con la salita in ascensore nel campanile della basilica e, attraverso un ponticello, l'accesso alla sala del compasso. Un immaginario Antonelli spiega al sindaco Ballarè l'idea di quella cupola di mattoni, a quei tempi l'edificio più alto al mondo fatto di argilla e poca calce. Già a 25 metri d'altezza si apre lo sguardo sulla città.





Venerdì 6 settembre è stato inaugurato il secondo tratto della salita sulla cupola dell'Antonelli e siamo arrivati ai 45 metri della seconda balconata. La città si stende sotto di noi in una bella giornata di sole

Domenica 29 settembre sono risalito sulla cupola di San Gaudenzio con Anna; era una giornata nuvolosa con minaccia di pioggia, ma almeno ho potuto rifotografare Novara dall'alto con più calma e così ho visto le due torri campanarie della mia Veveri e altri particolari che prima non avevo notato.

Chissà se e quando rivedrò il cupolino interno fotografato alla fine degli anni '70, un vero capolavoro di Antonelli, con gli archetti che scaricano l'ultima parte della cupola!