Oratorio di Santa Maria dei Campi
LANDIONA



L’oratorio campestre, dedicato a Santa Maria dei Campi è situato fuori dal paese lungo la strada che conduce a Vicolungo.

La costruzione originaria, probabilmente, risaliva al XII secolo e sorgeva presso un villaggio che fu abbandonato dagli abitanti per trasferirsi nel borgo fortificato che offriva maggior sicurezza.

Queste vicende comportarono il conseguente declino dell’edificio religioso fino a che nel 1493 un tale Bartolomeo de Lunseratio lo fece restaurare nelle forme attuali come luogo di culto votivo.

Contiene un ciclo di affreschi cinquecenteschi attribuiti a Bartulonus da Novara.

Sulla parete sud sono raffigurate scene della Passione di Cristo, mentre sulla parete nord sono visibili figure di Santi ed Eva che allatta.

Sulla parete di controfacciata si può notare San Rocco con la Madonna del latte, commissionato da tale Antonius de Barberis alla bottega dei Cagnola.

Originale la cupola a forma di turbante che sovrasta il piccolo campanile.