Oratorio di San Leonardo
BORGOMANERO



Sorgeva un tempo alla periferia nord della città ed era l'antica chiesa del borgo di San Leonardo, uno dei primi borghi franchi novaresi, che, in seguito all'unione con "Burgi Mayneri", diede origine all'attuale città nel corso del XII secolo.

L'oratorio che oggi è completamente inserito nel tessuto urbano, (via Don Minzoni) si presenta a navata unica con abside semicircolare.

La facciata è a capanna e il portoncino d'ingresso è sormontato da una lunetta sopra la quale si apre una croce luminosa. La muratura che compare sulla facciata e nei contrafforti è formata da grosse pietre squadrate legate in corso orizzontale da malta bianca, mentre sulle pareti laterali e nell'abside compaiono ciottoli di fiume disposti in modo irregolare con qualche tratto a spina di pesce.

Di grande interesse sono gli affreschi che decorano l'interno dell'edificio, forse di ispirazione romanica.

Ancora oggi sono molto studiate da critici e storici d'arte le decorazioni che ricoprono le pareti dell’oratorio. Recentemente sono state oggetto di un buon restauro conservativo.